La Confraternita del Raboso Piave

La Confraternita del Raboso Piave è stata fondata il 27 dicembre 1996 e ha sede nel comune di Vazzola, che è anche città del vino, in provincia di Treviso.
Quest'importante realtà si propone, innanzi tutto, di promuovere la conoscenza, la valorizzazione e la diffusione del vino Raboso Piave, quindi di conservare, sviluppare ed esaltare le migliori tradizioni legate a questo nobile vino e di favorire tutte le iniziative tese all'elevazione culturale dei Confratelli, promovendone l'educazione enogastronomica.
La Confraternita si propone inoltre, attraverso un vasto programma di iniziative, di creare e sviluppare tra i Confratelli rapporti di amicizia, lealtà, solidarietà e rispetto reciproco, nel solco delle migliori tradizioni delle Terre del Piave.
La Confraternita, sostenuta dalla Provincia di Treviso e dalle altre Istituzioni del territorio, è impegnata a sviluppare gli studi finalizzati alla conoscenza e valorizzazione del vitigno Raboso Piave e del vino delle sue uve.
 
 


In particolare, con la partecipazione delle aziende produttrici, la Confraternita collabora con la Facoltà di Agraria dell'Università di Padova per individuare le tecniche colturali più adatte agli specifici obiettivi enologici; per conoscere al meglio le potenzialità delle uve di Raboso Piave in appassimento; per studiare le possibili varianti tecnologiche miranti all'affinamento dei vini; per approfondire l'analisi sensoriale dei vini e per conoscere gli aspetti salutistici legati al consumo di questo vino.
Il programma della Confraternita è ampio e ambizioso, ma già nei suoi primi anni di attività essa ha realizzato importanti risultati relativi all'incremento e al miglioramento produttivo, con positivi riconoscimenti a livello anche internazionale.
L'obiettivo forse più prestigioso è stato l'ottenimento della DOCG, il Piave Malanotte DOCG espressione massima del Raboso Piave.